XXV RASSEGNA INTERNAZIONALE DI LETTERATURA E TEATRO

La nostra fondazione

nell’ottica di una importante tradizione recitativa mirata alla valorizzazione dell’universo poetico dei cinque continenti propone una lettura scenica bilingue, italiano e lingua madre (sanscrito, hindi e inglese secondo le epoche) di 18 poesie indiane, alla presenza degli studenti dell’Accademia d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico”e degli altri invitati, articolato secondo il seguente programma:

Programma della Serata

L'evento

giunto alla sua XXV edizione, rappresenta un'opportunità unica per i membri della nostra comunità di scoprire la bellezza della poesia indiana e di apprezzare la ricchezza culturale delle lingue. Siamo convinti che l'evento contribuirà a riunire la nostra comunità e a promuovere la diversità culturale. Inoltre l'evento intende costruire un momento di interazione formativa con il pubblico e in particolare con gli allievi dell’Accademia. Considerando che il prof. Carlo Merlo per circa 30 anni ha ricoperto il ruolo di docente nel suddetto Istituto per l’insegnamento della disciplina “ Educazione e Tecnica della Voce”, la finalità delle letture sarà quella di stimolare negli studenti e nei presenti una particolare attenzione verso le modalità recitative dei suoi discepoli. I lettori italiani sono stati suoi allievi : Fabio Sinagra, Giuseppe Polimeno, Licia Bicchielli, Pierpaolo Tambascia. L’esibizione si svolgerà secondo il seguente ordine: la stessa poesia viene letta prima in italiano e subito dopo in lingua originale, e così via per tutte quelle in rassegna, in modo da valorizzare le potenzialità espressive di ciascun idioma. Ci sarà un accompagnamento musicale dal vivo con strumenti tradizionali del Paese stesso. Ogni esecuzione vocale e strumentale è rigorosamente proposta “al naturale” senza uso di amplificazioni microfoniche.